Home
  • Home
  • TYSON: CONFESSIONE SHOCK!

TYSON: CONFESSIONE SHOCK!

12 novembre 2020 Sport


Mike Tyson utilizza un whizzinator, un pene finto con una borsa incorporata in grado di trattenere la pipì di un’altra persona. Una “tattica” usata per superare i test antidoping confessa il pugile.  

Iron Mike, The baddest Man on the Planet, Kid Dynamite, King Kong , sono questi i soprannomi dati al noto pugile Mike Tyson. Da sempre personaggio eccentrico che sicuramente si è fatto notare nel corso della sua carriera, dentro e fuori dal ring. “Bene o male pur che se ne parli”, forse è stata questa la filosofia di Tyson nel corso della sua carriera. Chi lo sa. Sicuramente si è fatto notare, sia per bravura che per eccentricità.

Il pugile americano ha avuto diversi problemi nell’utilizzo di sostanze stupefacenti nel corso della sua carriera, ma a quanto pare è riuscito ad agirare il sistema. Tyson ha confessato di aver usato un dispositivo specifico che gli permettesse di conservare una pipì che non gli apparteneva per superare i test antidoping. La cosa bella è che ha usato quella del suo bambino.

Una vita sregolata?

Una vita piena di vizi e usi di sostanze che sicuramente avrebbero impedito una carriera così florida come lo è stata quella di Tyson. Il pugile confessa che alle volte ha usato anche l’urina della moglie con il rischio che si potesse vedere una gravidanza. Questo quando era incita del piccolo.

Sebbene questo tipo di test sia molto accurato e pieno di controlli, Tyson è riuscito sempre ad agirare il sistema. Nonostante guardino l’atleta fare pipi, il dispositivo aveva tutte le sembianze giuste per non essere equivocato.

Confessioni e scandali all’ordine del giorno, m il pugile mentre ne parla non sembra pentito, la sua confessione non fa uscire fuori dalla porta colpe di cui si pente. È stato un gesto di dovere verso una carriera da portare avanti. Indubbiamente un personaggio particolare ed eccentrico. Chissà quali altre sorprese ci riserverà dentro e fuori dal ring?!

Condividi su:

, , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *