Home
  • Home
  • Rita pavone e i suoi successi

Rita pavone e i suoi successi

9 Aprile 2020 Artisti Musica & News


Rita pavone nasce a Torino nel 1945, il suo primo debutto avviene proprio nella sua città, al Teatro Alfieri, dove si esibisce per la prima volta davanti un pubblico interpretando dei brani di Al Jolson “Swanee” e di Renato Rascel “Arrivederci Roma”.

Dal suo esordio a livello nazionale alla fama il passo è molto breve: merito di singoli di successo come “Sul cucuzzolo”, “La partita di pallone” (entrambe scritte da Edoardo Vianello), “Come te non c’è nessuno”, “Alla mia età”, “Il ballo del mattone”, “Cuore”,”Non è facile avere 18 anni”, “Che m’importa del mondo” e “Datemi un martello”, cover di “If I had a hammer”.

Nel 1969 arriva al Festival di Sanremo, ma il suo brano, “Zucchero”, non supera il tredicesimo posto.

Negli anni successivi partecipa di nuovo a Sanremo con “Amici mai”, e nella seconda metà del decennio regala molti successi, infatti le sue canzoni diventano anche colonne sonore di soap opere Brasiliane.

Nel 1989 esce “Gemma e le altre”, il suo ultimo disco di inediti. Da quel momento, Rita si gode un meritato riposo, alternato a numerose partecipazioni teatrali.

Nel 2000 e nel 2001 su Canale 5 conduce “I ragazzi irresistibili”, varietà musicale che vede protagonisti anche Maurizio Vandelli, Little Tony e Adriano Pappalardo, in occasione del quale ha l’opportunità di duettare con Josè Feliciano e Bruno Lauzi.

Sempre sulla rete ammiraglia Mediaset, è protagonista di “Giamburrasca”, spettacolo teatrale in cui interpreta Giannino Stoppani, al fianco di Ambra Angiolini, Katia Ricciarelli e Gerry Scotti.

Nel 2006, ufficializza a “L’anno che verrà” la decisione di ritirarsi a vita privata, esibendosi in pubblico per l’ultima volta e si candida per la Circoscrizione Estero alle elezioni per il Senato.

 Torna a esibirsi il 6 ottobre del 2010 con Renato Zero, in concerto a Roma, in occasione del sessantesimo compleanno del cantautore romano, cantando “Fortissimo”, “Mi vendo” e “Come te non c’è nessuno”.

 Nel 2011 riceve il premio “Capri Legend Award 2011”, nel corso della sedicesima edizione di “Capri – Hollywood International Film Festival”. Partecipa al Festival di Sanremo 2020.

Rita Pavone ha pubblicato i suoi dischi in tutto il mondo, incidendo in sette lingue diverse, ed è una delle otto cantanti pop italiane a essere entrate in classifica in Regno Unito.

Condividi su:

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *