Home
  • Home
  • Pino Daniele, il cantante napoletano

Pino Daniele, il cantante napoletano

20 Aprile 2020 Artisti


Giuseppe Daniele, soprannominato da tutti Pino, nasce a Napoli il 19 marzo 1955. Trascorre un’infanzia non del tutto serena a causa della tragica situazione economica della sua famiglia.

A soli 14 anni insieme ad altri amici coetanei prende la sua prima chitarra.

Fin dall’inizio degli anni ’70, insieme ad altri giovani musicisti emergenti, Pino Daniele segue con passione tutto il panorama musicale dell’epoca, cerca di fondere tra loro diversi generi, diversi suoni che possano creare qualcosa di concreto e nuovo.

Pino Daniele è sicuramente uno dei personaggi che a Napoli non dimenticheranno mai.

A soli diciotto anni ha scritto quello che poi è diventato una sorta di inno ufficioso della città, quel “Napule è” che da quando è stata pubblicata non hai mai smesso di risuonare per le vie della città e nei cuori degli abitanti. Eppure il sentimento di Pino Daniele per Napoli è sempre stato decisamente combattuto, un amore così grande da trasformarsi anche in rancore.

Il cantante è noto anche per aver aperto il concerto di Bob Marley svolto a Milano nel 1980.

Da quel momento in poi, il cantante napoletano non si ferma più: pubblica diversi album, collabora con grandi artisti italiani, arriva sul palco di Sanremo, vola a Parigi, a New York e viene amato da chiunque.

Muore improvvisamente a causa di un infarto la notte del 4 gennaio 2015, mentre si trovava nella sua casa di Magliano in Toscana.

A 4 anni dalla sua scomparsa, al 69° Festival di Sanremo viene ricordato il suo nome. Baglioni, direttore artistico, ha deciso di attribuire a Pino Daniele il “Premio alla carriera Città di Sanremo”.

Condividi su:

,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *