Home
  • Home
  • Basilicata: tradizioni della cucina italiana!

Basilicata: tradizioni della cucina italiana!

15 Ottobre 2020 Altro Cucina News


La cucina italiana è annoverata tra le migliori del mondo. Cultura, tradizione e buon varietà la contraddistinguono. La varietà si fa sentire, proprio per questo se percorriamo lo stivale da nord a sud le usanze cambiano radicalmente.

Un po’ di cultura sulla tradizione italiana non sarebbe male. La proposta di oggi è la TRADIZIONE CULINARIA DELA BASILICATA. Quali sono i piatti tipici? Le usanze? I sapori?

Quando il mare incontra l’orto, vediamo all’orizzonte INVOLTINI DI MELANZANE, TRIGLIA E POMODORO. Si, un piatto ricco e abbondante per rendere felice il nostro stomaco. Il cibo è una delle gioie della vita ed è giusto non farsi mancare nulla! La triglia di per se è un pesce estremamente saporito e non ha bisogno di lunghe cotture. Il bello di questo pesce è che ci sono mille modi per poterlo cucinare: al cartoccio, fritto (come in questa ricetta), marinato oppure in umido. I fan dell’ealthy food storceranno il naso davanti alla notizia che questo piatto va fritto, ma attenzione! La triglia è un pesce estremamente particolare in quanto composto da carni magre e da ricchi minerali come il calcio e il fosforo, quindi anche se immerso nell’olio bollente rimane un cibo salutare. Un buon modo per friggerle è utilizzare l’olio di semi di anacardi, il migliore. Questo è inoltre il periodo migliore per pescarle.

Il mare ha mille ricchezze da offrirci, primo fra tutti il BACCALA’ ALLA POTENTINA. Questa non è una ricetta semplice, forse per gli amanti della cucina sarà un gioco da ragazzi, per gli esordienti un po’ meno, ma sarà un modo per mettersi alla prova e assaporare i piatti della tradizione.  Esistono molte versioni di questa ricetta ciascuna delle quali un po’ più lucana di un’altra. secondo cenni storici, il pesce del meridione era legato alla vicinanza al mare. Non c’erano frigoriferi, ne strade, ne qualsiasi altro mezzo. Il pesce si è diffuso nelle zone centrali della regione appena è stato disponibile accedere a queste risorse essiccate. L’ingrediente segreto di questo piatto (baccalà alla potentina) è il brodo di pesce nel quale viene lasciato marinare e cuocere il baccalà.

Ma non smettiamo di essere salutari, e per gli amanti del bio, ecco un piatto a base di verdure tipico della tradizione lucana: la CIAUEDDA. La cosa bella di questo piatto è che si accosta benissimo sia ad un secondo di carne che di pesce. La ciauedda è un po’ come il nero: sta bene ovunque e in caso di indecisione sull’accostamento delle varie portate, questa fa al caso vostro. Il vostro pranzo diventerà un bel vestito coordinato e pronto per essere indossato. Il nome particolare deriva dalla CIALDELLA, la fetta di pane arrostito che, come da tradizione, deve accompagnare il piatto e legare gli ingredienti. Nasce dalla cucina contadina, pertanto si può definire come un piatto povero e ovviamente facile da preparare. Oltre al vantaggio del non essere dei cuochi provetti per preparare questo piatto, si aggiunge anche la possibilità di usare diversi tipi di verdure per la composizione di quest’ultimo.

È la pasta? Non l’abbiamo dimenticata. Un buon piatto “pastaiolo” sono le ORECCHIETTE MATERANE. La versione più famosa delle orecchiette solo quelle con le cim’ d’rep, originarie della cucina pugliese. Ma, le orecchiette sono anche uno dei piatti tipici della tradizione culinaria della Basilicata. Le orecchiette materane, infatti sono uno dei piatti più tipici, uno di quelli che, la domenica con i parenti, non si può non fare. E come si fanno? Si fanno al forno con un sugo di carne di agnello, mozzarella e pecorino. Ovviamente la pasta è rigorosamente fatta in casa. Si accettano anche piani alternativi che prevedono una pasta già comprata.

Il sud, un posto ricco di cibo. Dalle mille offerte culinarie che a poco a poco impareremo a conoscere. Intanto provate a sperimentare questi piatti. Non ve ne pentirete!

 

Condividi su:

, , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *