On Air
18esimo Programma Only posh music for your ears.
Home
  • Home
  • Speciale Sanremo 2017: protagonista è Luigi Tenco omaggiato da Tiziano Ferro

Speciale Sanremo 2017: protagonista è Luigi Tenco omaggiato da Tiziano Ferro

8 febbraio 2017 Musica & News


Aperto il sipario sul noto Festival della Canzone italiana alla sua 67esima edizione. Ieri, 7 febbraio, al via al Festival di Sanremo 2017 con la conduzione di Carlo Conti e Maria De Filippi.

Il primo piccolo pettegolezzo è arrivato proprio sulla presenza di Maria De Filippi, grande assente in conferenza stampa, che alcuni lanci di agenzia definivano malata con febbre a 38. In realtà questa voce di corridoio è stata subito smentita e Maria De Filippi, in abito lungo nero, è apparsa accanto a Conti nel pieno delle sue energie e del suo talento da palco.

Un Sanremo 2017 quasi infausto, segnato anche dalla morte di Piero Petrulco, ex musicista de ‘I ladri di carrozzelle’ gruppo che si esibirà comunque nel corso del Festival.

La novità è stato l’omaggio agli eroi del quotidiano, all’indomani della tragedia del Hotel Rigopiano, e così c’è stato l’ingresso delle Forze dell’Ordine che sono state intervistate da Maria De Filippi.

Oltre il sociale, l’attenzione è tornata sul grande protagonista del Festival di Sanremo ovvero la musica. Ad aprire la prima serata, le canzoni dei big.

LA SCALETTA

Sul palco si sono esibiti i primi undici cantanti ‘big’ in gara e questa, di seguito, la scaletta con l’ordine esatto delle esibizioni:

Giusy Ferreri: (Fa talmente male)

Fabrizio Moro: (Portami via)

Elodie: (Tutta colpa mia)

Lodovica Comello: (Il cielo non mi basta)

Fiorella Mannoia: (Che sia benedetta)

Alessio Bernabei: (Nel mezzo di un applauso)

Al Bano: (Di rose e di spine)

Samuel: (Vedrai)

Ron: (L’ottava meraviglia)

Clementino: (Ragazzi fuori)

Ermal Meta: (Vietato morire).

IL FESTIVAL DI SANREMO, PADRE DI MOLTI CANTANTI/POETI

Nel bene o nel male, il palco dell’Ariston è stato calcato da cantanti che negli anni sono diventati le grandi star della musica leggera italiana. Tanti gli esempi tra cui Lucio Dalla che nel 1971 vinceva il terzo posto con ‘4 marzo 1963’, testo scritto da Paola Pallattivio e Lucio Dalla e diventata, oggi, una splendida poesia.

C’è poi un altro grande paroliere, figlio di Sanremo: Vasco Rossi quando nel 1983 cantava ‘Vita Spericolata’, inno di quello che è stato il suo stile di vita, ed oggi si ritrova ad avere ben 670 mila visualizzazioni per i suoi video postati sul canale You Tube.

Nel 1989 sul palco dell’Ariston c’era la grande Mia Martini con ‘Almeno tu nell’universo’, testo scritto da Bruno Lauzi, in una struggente interpretazione accolta con un’ovazione dal pubblico di Sanremo, che vinse il Premio della Critica.

GRANDE PROTAGONISTA: LUIGI TENCO CON ‘MI SONO INNAMORATO DI TE’

A 50 anni dalla scomparsa di Luigi Tenco, è lui il protagonista della 67esima edizione del Festival di Sanremo. Ad omaggiarlo il cantante Tiziano Ferro che reinterpreta il testo ‘Mi sono innamorato di te’, una delle poesie in cui Tenco metteva a nudo tutta la sua fragilità. È quella fragilità espressa nelle sue canzoni ad averlo reso immortale. Mi sono innamorato di te è una canzone che “delinea il percorso di una storia d’amore, dalla nascita all’evoluzione in qualunque verso, sia positivo sia negativo, e lo fa in due minuti. È una sintesi che cerco da sempre, è l’esposizione massima di ciò che per me è la canzone popolare: dire tutta la vita in pochissimo” dichiara Tiziano Ferro che si definisce ‘un cantante al servizio del grande Tenco’.

OSPITI DELLA PRIMA SERATA

Nella prima serata Tiziano Ferro ha omaggiato Luigi Tenco cantando “Mi sono innamorato di te” e ha duettato con Carmen Consoli “Conforto”.

Ricky Martin ha proposto un medley in bilico tra “Vuelve” e “Livin’ la vida loca” ma in scena anche Clean Bandit, Raul Bova, Rocio Morales e la coppia Antonio Albanese e Paola Cortellesi appena riunita da Riccardo Milani sul set di “Mamma o papà?”.

Continueremo ad aggiornarvi con lo Speciale Sanremo 2017 delle prossime serate.

Condividi su:

, , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *