Home
  • Home
  • San Valentino: dolci e tradizioni legate all’amore in alcune località di Italia
san valentino

San Valentino: dolci e tradizioni legate all’amore in alcune località di Italia

11 Febbraio 2020 Arte


Si dice che a San Valentino il partner vada “preso per la gola”.

Dunque, come non lasciarsi conquistare dagli irresistibili dolci tipici del periodo più romantico dell’anno?

In Veneto, in provincia di Verona, città dell’amore per eccellenza, tipico di questo periodo è il nadalin. Simile al pandoro, preparato a forma di cuore, ma più soffice e profumato grazie al miele aggiunto all’impasto.

Per gli amanti della crema alla gianduia troviamo in Piemonte, i noti baci di dama, specialità irresistibile della città di Tortona.

Ad Abriola, invece, in provincia di Potenza, si mangiano i bocconotti, dolcetti alla crema di amarena che è rossa come l’amore.

Terni è da sempre la città di San Valentino, grazie alla presenza della Cattedrale del Santo protettore degli innamorati. Qui arrivano visitatori da tutto il mondo grazie al Cioccolentino: manifestazione incentrata sulla degustazione e la vendita di cioccolato dai mille colori, odori e sapori!

In Puglia, invece, nascono i sospiri di Bisceglie, legati a diverse vicissitudini storiche. Si narra, infatti, che un giovane pasticcere creò, per la prima volta, questi soffici dolcetti in preda ai sospiri d’amore e ispirandosi ai seni della sua innamorata.

Legata alla tradizione, da diversi secoli e generazioni, anche la ciambella degli sposi di Rocca di Papa, graziosa località dei Castelli Romani. Questa romantica specialità è usata dalle coppie come invito a partecipare al giorno più importante della loro vita, il matrimonio.

Sempre nel Lazio, troviamo i maritozzi romani. Questi soffici e golosi panini dolci, farciti con panna montata, oltre ad essere i dolci della Quaresima, rappresentano, in un certo senso, anche i dolci delle coppie.

Ogni primo venerdì di marzo, infatti, i fidanzati li regalavano alla propria innamorata decorandoli con cuori di zucchero e nascondendo al loro interno anelli o piccoli oggetti d’oro.

Infine, San Valentino è patrono anche di Sadali, in Sardegna, dove è venerato come protettore dei matrimoni: qui troviamo gli anicini, vaporosi biscottini aromatizzati all’anice.

Condividi su:

, ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *