On Air
Ottavo Programma Trancy melodies and beats from USA.
Home
  • Home
  • Napoli vince ma la Juventus vola in finale. La discolpa di Higuain

Napoli vince ma la Juventus vola in finale. La discolpa di Higuain

6 aprile 2017 Calcio Sport


Al San Paolo i bianconeri, forti del 3-1 dell’andata, sono andati in vantaggio grazie al fischiatissimo argentino. Reduci da questa vittoria ieri, 5 aprile, hanno cominciato una partita sotto tono e molto rilassati. La grinta napoletana, invece, non si è persa e il Napoli ha giocato davvero molto bene, onorando la sua maglia e portandosi a casa una vittoria sui bianconeri di 3 a 2. Peccato che questa vittoria non abbia alcun seguito sulla finale di Coppa Italia dove, accede di diritto la Juventus che si scontrerà allo Stadio Olimpico contro la Lazio.

SARRI DIFENDE IL NAPOLI ACCUSATO DI ‘POCA SPORTIVITA’’

In conferenza stampa Sarri, alla guida del Napoli, commenta a caldo la vittoria della squadra partenopea e rimanda al mittente le accuse di poca ‘sportività’ mosse ai suoi giocatori: “Non vedo perché debba fare un gesto di fair play contro una squadra che negli ultimi 25 minuti stava perdendo tempo azione su azione. Se siamo sportivi, siamo sportivi tutti e due, altrimenti ognuno fa il proprio gioco. Loro perdevano tempo perché ne avevano bisogno e noi non avevamo tempo di restituire il pallone. Se l’atteggiamento loro fosse stato diverso, anche l’atteggiamento nostro sarebbe stato diverso”. Così Maurizio Sarri in conferenza stampa ieri sera ha commentato l’episodio avvenuto nel finale di partita, con la Juve a mettere la palla fuori volontariamente per far medicare Cuadrado e il Napoli che ha battuto la rimessa laterale senza restituire il pallone.

Rincara la dose il mister sulle accuse di poca sportività mosse alla sua squadra e le rimanda direttamente al mittente: “Non accetto critiche dal punto di vista della sportività su questa squadra. In campionato abbiamo fatto circa 180 falli in meno della Juventus con una ventina di cartellini gialli in meno della Juventus e di tutte le altre squadre, la mia squadra è la più corretta di tutti. Se stasera si è presa una certa decisione, è stato perché dall’altra parte c’era un certo atteggiamento. Stop. Ognuno ha fatto il suo”.

HIGUAIN CONTRO DE LAURENTIIS

Vecchie ruggini tra ‘El pipita’ Gonzalo Higuain e il Presidente del Napoli. Dopo aver incassato fischi dai napoletani per tutti e 90 minuti, Higuain porta in finale la Juventus con una doppietta. Però l’argentino non ha mandato giù il rospo e  dopo i gol indicando la tribuna dov’era seduto Aurelio De Laurentiis, avrebbe detto: “La colpa è sua”. A rincarare la dose è anche Nicola Higuain, fratello e manager del calciatore, che ha scritto su Twitter: “Come mi piace vedere la faccia di Aurelio (De Laurentiis n.d.r.) ogni volta che segna mio fratello. Alla prossima pres. Hahaha!!!”.

Perché tra Higuain e De Laurentiis non scorre buon sangue? Secondo i rumors il bomber argentino serba rancore verso il Patron del Napoli perchè è stato lui a venderlo al Torino è in causa per ottenere 600mila euro di diritti d’immagine risalenti alle stagioni 2015-2016 e 2014-2015.

Quando Higuain è uscito dal campo coperto di fischi dei tifosi napoletani, ha cercato di discolparsi continuando a puntare il dito contro la tribuna.

Insomma gli unici a gioire in tutti i sensi, nonostante una partita giocata con tanti errori e poca prontezza reattiva, sono gli Juventini.

Condividi su:

, , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *