On Air
18esimo Programma Only posh music for your ears.
Home
  • Home
  • Mannarino in Tour: triplo sold out per il cantastorie

Mannarino in Tour: triplo sold out per il cantastorie

29 marzo 2017 Musica & News


Sud America, Brasile, Colombia, Bolivia e Perù: tutti questi posti sono presenti nel sound di Mannarino che mescola rock, blues e samba. Mannarino apre il suo tour già con un doppio sold out per le due tappe al Palalottomatica di Roma, il 25 e 26 marzo. A questo successo si aggiunge il pienone anche per la data di ieri, 28 marzo 2017, a Bologna allo Estragon. Un grande successo per Mannarino, cantastorie nomade che riempie gli stadi con il suo ‘Apriti Cielo Tour’, raccontando i suoi viaggi, inneggiando alla vita e trasmettendo una pazzesca vitalità.

APRITI CIELO: RACCONTA LA SPERANZA E LA VITA

Il nome del tour di Alessandro Mannarino si rifà al suo ultimo album, uscito il 23 novembre 2016 ed in testa alle classifiche per essere stato l’album più venduto per settimane. In  questa track-list, Mannarino parla del presente, riprendendo lo slogan del ‘Carpe diem’, inneggiando alla vita. Un grande messaggio positivo e di speranza che arriva, però, solo dopo un lungo percorso compiuto direttamente dal cantautore romano. Si vive con la voglia di libertà ma, nel momento in cui si acquisisce la consapevolezza che la nostra “Libertà finisce quando comincia la libertà di qualcun’altro” in quell’istante si comprende che la nostra vita è legata a degli schemi morali e delle norme imposte dalla società che ci provocano malesseri. In realtà la cosa importante è il superamento della fase down e così arriva ‘Apriti Cielo’ dove si apprezza la vita e il presente.

TOUR ESTIVO DI MANNARINO: UNA GRANDE FESTA

Questo tipo di live estivo ha molte caratteristiche tipiche del genere Mannarino. Per prima cosa si mantiene la componente teatrale del ‘cantastorie’ dove non solo si canta ma si narra e si recita. Alle spalle del cantante c’è la proiezione di un video che riprende un’ambientazione desertica ovvero una realtà molto diversa dal nostro mondo veloce e caotico, disordinato e frenetico.

Dalla situazione di aridità si passa, poi, alla festa e alla gioiosità della vita. È una lacrima di una donna ripresa nel video che cambia di colpo la situazione e far diventare così il deserto una foresta ricca di vita: alberi, fiori, animali e una musica che porta a danzare per tutta la notte.

Dal video si passa al pubblico: la festa diventa una grande festa per tutti dove lo stesso Mannarino invita i suoi fans a ballare sugli arrangiamenti sudamericani: “Il mio concerto parte con il deserto e finisce come una grande festa”.

MANNARINO: CANTASTORIE NOMADE

I testi delle sue canzoni sono dei racconti narrati proprio come se fosse un vecchio cantastorie di strada che incanta perché, quando canta, mantiene la teatralità romana. Le sue musiche sono un crogiuolo di sound conosciuti durante i suoi viaggi quindi un miscuglio di rock, blues e samba.

È una musica contaminata che parte Roma, la città di Mannarino: “Ho dedicato un pezzo a Roma, la mia città, capace di stupirmi sempre”. Roma è la città del cantautore, quella che ogni volta lo ispira perché ha qualcosa di non visto e inesplorato e che lo incuriosisce. Da Roma il cantante si sposta verso il Brasile. Per riproporre quel viaggio si avvale di un sound vitale, allegro che sia il prototipo del Carnevale di Rio, quella musica che abbatte ogni depressione. Tre ore di musica live che portano i suoi fans in viaggio con lui, rendendo tutti dei ‘nomadi’ o meglio degli ‘apolidi’.

Imperdibile Mannarino quest’estate con il suo live carico di generi musicali e sorprese. Per chi volesse partecipare al ‘Apriti Cielo Tour’ può controllare qui le prossime date ufficiali.

Condividi su:

, , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *