On Air
21esimo Programma Indie beats and international voices.
Home
  • Home
  • Improvvisa scomparsa di Chris Cornell: voce graffiante del rock

Improvvisa scomparsa di Chris Cornell: voce graffiante del rock

18 maggio 2017 Musica & News


Una morte “improvvisa e inaspettata” che lascia tutti sotto choc. Così l’agente del noto cantante Chris Cornell, voce graffiante e al contempo vellutata del rock mondiale, informa della scomparsa della più grande icona grunge. Il rock perde un grande talento e la sua scomparsa lascia un sapore amaro, equiparabile allo stesso vuoto lasciato da Cobain. È sotto choc anche la famiglia di  Cornell che chiede privacy, almeno fino a quando si accerteranno le cause del decesso che, per ora, sono ignote.

Una coincidenza da brividi, alla luce della vera morte di Cornell, è quella della notizia bufala diventata virale sul web, che informava della morte del cantante dei Soundgarden, subito smentita dal suo stesso agente, Brian Bumbery.

CHRIS CORNELL: L’AMORE PER LA MUSICA IN OGNI SUA SFACCETTATURA

Chris Cornell, che era nato a Seattle con il vero nome era Christopher Boyle. Dopo un’infanzia travagliata a causa del divorzio dei genitori, prende il cognome della madre, Karen Cornell, abbandonando quello del padre Ed Boyle. Durante gli anni dell’adolescenza si avvicina alla musica iniziando a suonare la batteria e in un secondo momento, dopo essere diventato il cantante solista dei Soundgarden, anche la chitarra. È salito alla ribalta della scena rock mondiale grazie al ruolo di leader nei Soundgarden, uno dei principali gruppi musicali della scena grunge di Seattle con i quali ha raggiunto il successo tra la fine degli anni ottanta e l’inizio degli anni novanta. Alla voce dirompente di Cornell, caratterizzata da potenza ed estensione straordinarie, si deve gran parte del successo della band, annoverata tra le più importanti protagoniste del rock degli anni novanta.

Nel suo privato, ha avuto tre figli: la prima Lillian Jean avuta dalla prima moglie Susan Silver, poi la seconda figlia, Toni nata nel 2004 ed un figlio, Christopher Nicholas del 2005 avuti con la seconda moglie Vicky Karayiannis.

CORNELL: VOCE ROCK DEGLI ULTIMI 25 ANNI

La sua escalation musicale comincia negli anni’80 anche se Chris e la sua band esplosero, come tutti, nel fatidico 1991, quando uscì ‘Badmotorfinger’ con ‘Outshined’ o ‘Rusty Cage’ dove Cornell sembra arrivare al cielo con i suoi acuti devastanti, mentre Thayil spacca con la sua chitarra. Anche se il lancio definitivo nell’orbita mondiale, giungerà tre anni dopo con ‘Superunknown’: Black Hole Sun, con l’annesso video surreale e nero diventa la canzone per eccellenza della band che inizia a girare vorticosamente per il pianeta con tour estenuanti e infiniti. Alla fine ci sarà una rottura tra Chris e Thayil.

Cornell voleva percorrere altre strade musicali, più pop e più elettroniche, mentre l’altro rimane legato alle sonorità più dure e ortodosse tanto che arriverà a dire «Il rock è morto, meglio la disco» in un’intervista del 2009.

In realtà ritornerà con i Soungarden, fino all’esibizione prima della sua morte avvenuta a Detroit.

Oggi possiamo dire che è scomparsa una delle migliori voci rock degli ultimi 25 anni. Addio Chris Cornell.

Condividi su:

, , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *