Home
  • Home
  • Il leader dei B-nario Zoara torna con un doppio cd

Il leader dei B-nario Zoara torna con un doppio cd

25 febbraio 2016 Tour Musicali


Esce il 25 marzo, Le cose che cambiano – Le cose che restano (QG/Believe), l’album doppio che segna il ritorno di Massimo Zoara, leader di B-nario, con dodici inediti e una raccolta di 18 successi tratti dai cinque dischi precedenti di B-nario. “Le cose che cambiano sono canzoni nate con calma, nel vivere quotidiano di persone immerse nella musica e che la sentono come parte della vita. Delle sue cose migliori – spiega Massimo Zoara -. Le cose che restano sono il passato che torna, l’esperienza maturata, il senso vero degli anni che passano ma che non passano invano”.
Il nuovo lavoro arriva a 8 anni da “La raccolta” del 2008. Dodici inediti senza cadute di tensione che si accompagnano a “Le cose che restano”, diciotto canzoni tratte dai cinque precedenti album di B-nario.

Biorafia

Milano. Anni ’90.

Per Massimo Zoara, sono anni dedicati alla grande passione per la musica, le radio e le discoteche. Di giorno lavora a Radio CNR, la notte la passa in consolle nelle più importanti discoteche d’Italia. La svolta arriva quando incontra Claudio Cecchetto, in quegli anni assoluto “re Mida” fra i talent scout discografici italiani. Nasce B-nario insieme a Luca Abbrescia. E’ l’occasione per entrare nella musica pop da protagonisti, nei dischi come sul palco…

L’idea vincente è già nel primo album “B-nario” con il singolo “Battisti (dove sei)”, il primo dissing della musica italiana. Seguono i singoli “Stanotte” e      l’ evergreenTra me e te”. L’Album in poche settimane vende oltre 50.000 copie ed è subito Disco d’oro.
Nel 1996 esce il secondo album “La musica che piace a noi”, con i singoli “Passami la palla” e “Notte senza donne”. Collaborano fra gli altriSaturnino (Jovanotti), Max Pezzali, Paola e Chiara e Demo Morselli. Nel giugno dell’anno successivo B-nario apre la tappa milanese dell’ “History World Tour” di Michael Jackson.

Nel 1998 esce il terzo album “S-cambio” che contiene la balladQuando sarò grande“ firmata con Eros Ramazzotti; l’idea piace anche a Vasco Rossi, che collabora al brano “Splendida così’”.
Il primo singolo “Passeggiando col mio cane“ viene presentato da Fiorello al “Festivalbar“, trampolino per entrare in classifica e consolidare l’esperienza live.
B-nario apre il tour europeo di Eros Ramazzotti. Massimo continua la sua attività di
cantante-produttore, e nell’estate del 2003, con il singolo “Meglio da soli”, B-nario vince il “Disco per l’Estate“ . Il singolo sarà seguito l’anno successivo dal 4° album “Dal cuore alla testa” , ancora grazie alla preziosa collaborazione con Danilo Mangano autore da sempre, con Massimo, delle canzoni di successo firmate B-nario.
Nel 2008 esce “La Raccolta” di B-nario, quattordici brani e due inediti, “Tutto cade” e “C’è” colonna sonora del film 35 millimetri. Primo premio al Festival del Cinema Indipendente di Foggia.

A giugno 2014 B-nario scrive la soundtrack di “Milano Underground“ serie tv premiata al Film Festival di Roma, mentre ad Ottobre 2014 esce “Soltanto un’idea“, primo singolo ufficiale del sesto album: “Le cose che cambiano

Condividi su:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *