On Air
18esimo Programma Only posh music for your ears.
Home
  • Home
  • Cibus Connect 2017: La Molisana pilastro dell’export made in Italy

Cibus Connect 2017: La Molisana pilastro dell’export made in Italy

15 aprile 2017 News


Tra le 400 aziende italiane presenti al ‘Cibus Connect 2017’, l’evento fieristico che si svolge a Parma, una vera e propria vetrina made in Italy dell’industria agroalimentare, al primo posto c’è ‘La Molisana’, produttrice di pasta con sede a Campobasso. Una grande soddisfazione per l’azienda e per il Molise che, con questo riconoscimento internazionale, si proclama leader nel settore del pastificio.

PERCHE’ LA MOLISANA SALE AL PRIMO POSTO NEL CIBUS CONNECT 2017

Tra le 400 aziende presenti e i produttori, ‘La Molisana’ batte tutti sui numeri di fatturato e viene incoronata azienda leader per l’export del made in Italy. L’azienda produttrice di pasta ha un fatturato pari a 125 milioni di euro, di cui il 34% fuori Italia, con un’esportazione in ben 70 Paesi tra cui il Brasile, gli Stati Uniti, il Giappone, l’Australia, la Nuova Zelanda.

“L’anno scorso siamo cresciuti del 31% grazie anche a una maggiore attenzione al prodotto di qualità e abbiamo incrementato le vendite di pasta integrale dell’880%” questo il commento del presidente Giuseppe Ferro.

Un vero successo se si considera che la produzione industriale italiana è ad un livello di circa 20 punti percentuali inferiore rispetto a quindici anni fa, la produzione industriale del settore agroalimentare è cresciuta di più di 5 punti percentuali negli ultimi quindici anni. Ancora più significativa è la crescita a valore nel settore agroalimentare, con 135 miliardi di euro di fatturato e più di 35 miliardi di euro di esportazioni, ovvero un vero motore del sistema Paese.

LA MOLISANA

Dal 1912 l’azienda si definisce ‘sartoria della Pasta’ perché coniuga il lavoro artigianale con la produzione industriale.  n’azienda pastaia 100% italiana, che da un difficile periodo ha saputo rinascere e tornare ad essere il 5° brand nazionale. Nel 2011 il gruppo Ferro di Campobasso, mugnai dal 1910 ben conosciuti nel settore molitorio, ha acquisito il pastificio ed ha realizzato il sogno tutto italiano della filiera integrata, vantaggio competitivo che appartiene solo al 10% delle aziende del settore agroalimentare. Tre anni di duro lavoro, passione e sacrificio, per portare il brand dal 0,3% di quota di mercato di Febbraio 2011 al 4,5% di Febbraio 2014.

La Molisana è così l’esempio del rilancio e di come dal basso si possa arrivare ai massimi livelli anche fuori confini nazionali. L’azienda, inoltre, alla produzione di pasta, unisce anche altri settori artistici così come il progetto ‘Sartoria della Pasta’, una collezione di abiti che la Molisana ha finanziato.

È nata una collezione di abiti di pasta e stoffa realizzata da giovani e talentuosi designer che hanno saputo raccogliere la nostra sfida di una comunicazione fuori dalle righe.

Così come un cavallo di battaglia è lo ‘spaghetto quadrato’nato dalla tradizione abruzzese-molisana, fatto in casa con un attrezzo speciale che sembra quasi una chitarrina o una cetra, preferibilmente è all’uovo

Lo spaghetto quadrato è diventato un cult grazie allo spot e le vendite confermano il successo: è il 7° formato più venduto in Italia e la comunicazione è stata indovinata.

Un vero successo del Made in Italy del Molise.

Per seguire l’azienda, questo il sito: http://www.lamolisana.it/ .

Condividi su:

, , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *