On Air
Quinto Programma A show about love and music.
Home
  • Home
  • Alla scoperta delle band emergenti: Shadows Behind The Hills

Alla scoperta delle band emergenti: Shadows Behind The Hills

18 gennaio 2017 Band emergenti Musica & News


Erika Gallo e Walter Morelli sono i due giovani talenti che compongono Shadows Behind The Hills, band emergente di Taranto che racconta una storia fatta di vero amore per la musica, emozioni forti, e un sogno nel cassetto che diventa un vero progetto per il futuro.

Due espressioni musicali diverse e di carattere, che si fondono in uno stile unico e coinvolgente: Erika, autrice dei testi, voce soul e anima pop; Walter, musicista e compositore dallo stile alternative, un pò dance-rock e new wave. Da questo incontro nascono una serie di brani inediti molto speciali, che conquistano da subito il loro pubblico crescente.

Shadows Behind The Hills nasce inizialmente nel 2014 con una formazione di batteria, basso, chitarra e voce; ben presto arrivano dei cambiamenti che portano  Walter ed Erika a decidere di diventare un duo, contornato poi da collaboratori saltuari.

Il 28 Ottobre 2016 esce ufficialmente “The Future is Now!” il loro primo Ep di 3 brani inediti, preludio del loro primo album, presto in arrivo. Il 18 novembre la band debutta ufficialmente in radio nel programma “Puglia Style” di Radio Selene, con il loro singolo Me & Just Me.

Abbiamo intervistato Erika e Walter per scoprire di più sulla loro storia e sul loro talento. Tanta grinta e determinazione, pronti per seguire l’iter “on the road” tipico dei musicisti.


Buongiorno ragazzi! E’ un piacere conoscervi! Raccontateci come nasce
Shadows Behind The Hills!

Siamo una band formata da Erika Gallo (cantante e autrice dei testi) e Walter Morelli (polistrumentista e compositore). Nasciamo da un’idea di Walter, mettendo insieme le nostre peculiarità: la voce soul e lo stile pop di Erika, con la musica alternative, un po’ dance-rock/new wave, che Walter compone.

Durante il nostro percorso iniziato da poco più di un anno, abbiamo già avuto le nostre grandi soddisfazioni. Come l’uscita del nostro primo EP “The Future Is Now!”, i vari passaggi in radio, e il riscontro positivo del pubblico.

 

Qual è l’esperienza formativa che più ha contribuito alla vostra carriera?

Senza dubbio è stata la realizzazione in studio del nostro EP. In quelle ore passate in studio ci siamo resi conto che il nostro non era più solo un sogno, ma si evolveva in qualcosa di reale e professionale. Un vero progetto.

Proponete sempre testi inediti?

Il nostro è un progetto principalmente di testi inediti, ma durante i live ci concediamo anche alcune cover che possano rappresentare al meglio il nostro stile e che più ispirano la nostra creatività.

La vostra maggiore fonte di ispirazione?

La musica stessa. Tutto ciò che facciamo lo facciamo per Lei. E’ Lei che ci ispira, ed è Lei che ogni giorno ci dona nuove sensazioni e nuove idee.

Quali sono gli artisti che ascoltate e che stimate maggiormente?

Ascoltiamo artisti come Muse, Panic! At The Disco, Nine Inch Nails, Foo Fighters, The Cure, Paramore, Depeche Mode, Christina Aguilera, Fall Out Boy, Amy Winehouse.

Un bellissimo repertorio! Il vostro sogno nel sogno nel cassetto?

Il nostro sogno nel cassetto è portare la nostra musica in giro per il mondo. La vita “On The Road” che tutti i musicisti sono disposti ad intraprendere.

Il vostro “pezzo migliore”, che a vostro avviso vi rappresenta al meglio?

Shadow Behind the Hill“No Air In The Dark”: è il nostro pezzo migliore e anche quello che ci rappresenta al meglio. Lì dentro c’è tutto. Un misto di emozioni e di generi. Un crescendo di disperazione che ci emoziona ogni volta che la suoniamo!

Quello che invece piace di più al vostro pubblico?

Stranamente “No Air In The Dark” è anche quella che piace di più al nostro pubblico. Dico “Stranamente” perché non ce l’aspettavamo. Eravamo convinti che la favorita sarebbe stata un’altra, una più orecchiabile e che tratta di un argomento più popolare. Invece l’introspezione e la sperimentazione che emergono da “No Air In The Dark” non colpisce solo noi: è bello essere connessi con il pubblico a tal punto da condividere gli stessi gusti e le stesse preferenze!

Progetti per il futuro?

I progetti futuri sono molteplici. In particolare la realizzazione del nostro album, e un tour che ci permetta di connetterci con la gente. E poi tanta, tantissima musica.

Cosa dovrebbe fare, secondo voi, il mercato della musica italiana per valorizzare i giovani musicisti emergenti?

A nostro parere il mercato della musica italiana dovrebbe dare più valore ai ragazzi che davvero ci mettono passione e talento. Quelli che fanno musica senza la spinta di nessuno. Purtroppo ci rendiamo sempre più conto che i Talent Show e le grandi case discografiche hanno minimizzato l’arte, dando più spazio al personaggio che crea simpatia o all’involucro di un’artista senza un vero talento. Tutto ciò è davvero deprimente, ma noi non ci perdiamo d’animo!


Grinta, talento e idee chiare: ottimi ingredienti per un grande progetto musicale!

Ringraziamo Erika e Walter e riportiamo di seguito i loro canali ufficiali:

E gli Store Digitali in cui trovarli:

 

Condividi su:

, , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *